O.I. L’arte in una frattura
Fabiano Lioi

30,00

«I più la chiamano malattia rara, io la chiamo semplicemente vita, giacché è l’unico modo che conosco per vivere. – Kim». Così si apre O.I. L’arte in una frattura: con un capovolgimento del punto di vista.
Come se l’autore, Fabiano Lioi, volesse mettere da subito le cose in chiaro: voi pensate che la patologia dalla quale sono affetto “incida” sulla mia vita – sembra dirci – …ma in realtà “è” la mia vita, e come tale voglio viverla al massimo delle possibilità.
O.I. L’arte in una frattura è un libro, ma non solo. È un insieme di situazioni: è il racconto di una malattia rara; è un catalogo d’arte, che raccoglie opere molto particolari di una mostra non ancora realizzata; è un manuale d’istruzioni, per provare a cambiare il punto di vista sull’Osteogenesi Imperfetta, attraverso una narrazione artistica a più voci.

Le 21 opere che compongono il libro sono infatti lastre radiologiche sulle quali l’autore ha lasciato una traccia del suo passaggio artistico. Ognuna di queste tavole è accompagnata da un testo: citazioni e pensieri liberi, sull’Osteogenesi Imperfetta e non solo, per raccontare questa patologia non dalla prospettiva della scienza, ma con le parole di chi la vive, in prima persona o di riflesso.
O.I. L’arte in una frattura ci parla (anche) della storia dell’autore, ma non è un’autobiografia: perché in questa narrazione polifonica trovano spazio le testimonianze di amici, conoscenti e medici che non parlano della vita di Fabiano, ma raccontano parti della storia di Kim, il/la protagonista che, come l’autore, è affetto/a dalla “malattia delle ossa di cristallo”.

E il bello è che questo racconto non vuole dare l’ennesimo punto di vista medico sull’Osteogenesi Imperfetta, né definire i limiti della disabilità: “non è un libro per handicappati”, come dice l’autore, ma un’opera per quanti vogliono conoscere questa patologia attraverso le lenti dell’Arte, che tutto possono e tutto vedono.

Descrizione

O.I. L’arte in una frattura di Fabiano Lioi non è solo un libro. È un insieme di situazioni.
È un racconto senza finale: la storia di una patologia, l’Osteogenesi Imperfetta.
È un percorso visivo: una strada lastricata di opere inusuali, le lastre.
È un catalogo d’arte: la raccolta di una mostra finora mai realizzata, ma progettata al dettaglio.
O.I. L’arte in una frattura è questo e molto altro: perché ognuno può trovare un senso personale a queste pagine, a queste opere, a questo racconto. Perché conoscere una patologia attraverso l’arte vuol dire darsi la possibilità di cambiare prospettiva. Di essere liberi di sovvertire il senso comune. E di scoprire la felicità. E di sentirci liberi di essere felici.

Informazioni aggiuntive

Formato

15×15

Copertina

cartoncino 350 gr. plastificato, opaco

Anno di pubblicazione

2020

Carta interna

200 gr. patinata, opaca

Tipologia

Cartaceo, E-book

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “O.I. L’arte in una frattura
Fabiano Lioi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scheda Prodotto O.I. L'arte in una frattura

Download